sabato 30 ottobre 2010

Il MioHalloween: gnocchi di ricotta con ragù di zucca e pancetta



"Eva con i suoi stivaletti rossi voleva andare per forza a "caccia di zucche", falle capire che le zucche nascono nei campi e non sono animaletti! Forza dell'immaginazione dei bimbi. E' da stamattina che si aggira per la casa ululando che se non ha la zucca la strega non la troverà e che lei e Wilma, la nostra asinella di 6 anni, non potranno volare sopra i tetti sulla scopa. Per sfinimento mi ha convinta, mi sono vestita in quattro e quattro otto e sono corsa a comprarle questa benedetta zucca ornamentale, ad un patto: che lei però mangiasse gli gnocchi, ovviamente alla zucca. Che tenera, non ha fiatato e con i suoi occhi neri enormi, pieni della magia dei suoi 3 anni, ha preso in braccia quella che ora troneggia sul davanzale a mo' di lampada, con le sue tre fiammelle dentro. 

Il lavoro è stato faticoso, lei e la Wilmetta ci hanno messo tutto il pomeriggio, e tra una merenda con thè e biscottini e un capriccetto ora esauste sono felici in adorazione della loro opera; con i musini appiccicati al vetro guardano fuori dalla finestra, cercando nel cielo la strega e il gatto nero, suo fedele amico. Non sanno che ho preparato per loro una sorpresa: mantelline da pipistrello per andare tra le vie nella danza delle foglie amaranto, suonando campanelli alla ricerca di un dolcetto"




Che storia è questa? E' una storia bellissima, che vive nella mia testa e nel mio cuore, una storia che parla della semplicità della vita nella sua infinita bellezza. E' la storia che colora con le sue mille sfumature le mie giornate, la storia che vorrei davvero poter raccontare nella sua interezza.

Halloween lo festeggio da ben 17 anni, quando era una festa solo americana e qui nessuno la conosceva! Quest'anno la festeggio così: con una mia illustrazione pubblicata sul questo bellissimo sito e una ricetta fenomenale. Gnocchi di ricotta con ragù di zucca, pancetta croccante e amaretti. 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

:: 300 gr di zucca pulita ::
:: 80 gr di pancetta coppata ::
:: 4 o 5 amaretti duri ::
:: uno spicchio di aglio ::
:: rosmarino ::
:: olio evo ::
:: 300 gr di ricotta di pecora ::
:: 80 gr di pecorino ::
:: 120 gr di farina bianca ::
:: 1 tuorlo e un cucchiaio di albume ::
:: sale & pepe ::


Pulite la zucca, eliminate semi e scorza e tagliatela a cubetti piccoli (5 mm di lato). Lavoro lunghetto, ma necessario. in una padella antiaderente mettete un filo di olio e fatevi rosolare l'aglio e il rosmarino. Aggiungete la zucca e cuocete aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di acqua calda a fiamma vivace. In una terrina amalgamate la ricotta (freschissima e da banco, NON centrifugata) insieme con il pecorino grattugiato, l'uovo e la farina, sale e pepe. Otterrete un composto omogeneo e stabile: fatene una palla e con una spatola prendetene delle porzioni. Aiutandovi con la farina formate dei cilindri, tagliateli a tocchetti e posateli su un vassoio con sotto farina per non fare attaccare. Scaldate il forno a 200 gradi, mettete la pancetta su una placca e fatela cuocere finché croccante ( 5-10 minuti). Cuocete gli gnocchi in acqua calda, scolateli, saltateli nel ragù di zucca e servite spolverizzando con pancetta, mezzo amaretto e generoso parmigiano reggiano.


Amici, vi invito a partecipare a questo concorso: raccontateci le vostre disavventure in ufficio! Le vostre storie saranno pubblicate sul sito e pubblicizzate su vari media!

8 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Bè ti aspetta un halloween niente male! Sei riuscita almeno ad accontentare la tua streghetta no?!
Questi gnocchi hanno un gusto moldo dolce e delicato, particolare.
baci baci

k@tia ha detto...

Sai che adoro quel sito!!!????!
è meraviglioso come meravigliosa la tua illustrazione!! e i gnocchi? che dire devono essere buonissimi! complimenti! e buon halloween, allora!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

tesoro la tua illustrazione unita alla tua magica fantasia rende anche questa festa speciale e delicata!!ti adoro proprio per questo tuo meraviglioso mondo interiore che riversi in ogni cosa che fai,sei meravigliosa come del resto adoro questo piatto cosi colorato e saporito!!magica streghetta,bacioni grandi e tvbbbbbbbbbbbbbbbbbb

Simo ha detto...

...ma sei bravissima, che bella soddisfazione, brava!!!!!!!!!!!!!!
E che dire di questi gnocchi...?!
Sono rimasta senza parole e senza fiato di fronte alla foto...
Baci tesoro e buon fine settimana lungo!
Peccato che fa così freddo, mannaggia...

Moscerino ha detto...

complimenti per la pubblicazione del tuo lavoro. Gli gnocchi mi ispirano un sacco, ma secondo te se ometto il pecorino riesco ad ottenere un impasto stabile e lavorabile? Non mi piacciono molto i formaggi, nemmeno il parmigiano, e senza temo di non riuscire a fare gli gnocchi. Magari aggiungo più farina?

le pupille gustative ha detto...

Ciao Moscerino, puoi prendere la ricotta vaccina per un sapore più delicato, ma il parmigiano a mio avviso va messo, più farina metti più vengono duri. Hanno un sapore tenue in ogni caso, magari puoi provare a sostituire il parmigiano con un formaggio meno saporito che ti piace maggiormente. UN bacione

Cey ha detto...

Illustrazione, ricetta e storia bellissime =) ho festeggiato con te =)

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

ciao..
e un pò che non passavo a farti visita..stupidamente...scusami..ma mi sono persa tante tue ricetta che adesso però mi sto rifacendo gli occhi...sempre di più brava complimenti davvero sei bravissima..
un abbraccio fort da lia

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà dell’autore e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © 2007-2012 LePupilleGustative di Chiara Pallotti