sabato 14 maggio 2011

Navigando guardando le stelle: fiori di zucca ripieni al forno.



Devo imparare a navigare guardando le stelle, come dice il mio caro amico Julian, nn ho altro modo. Sono partita come si parte sempre: carica di viveri per il viaggio, con una buona dotazione di vestiti leggeri e pesanti, una tela cerata contro la pioggia e la mia cartina del percorso. Con me anche gli affetti, che sono stati i primi a sostenere questo progetto. Ho "macinato" km di mare, terra e aria, ho conosciuto un miliardo di persone, amici, nemici, viaggiatori come me, pellegrini e avventurieri alla ricerca di una chimera da seguire o di Eldorado. 

Mi sono imbattuta anche in creature mitologiche e mostri da combattere come SanGiorgio, stremata dopo battaglie mi sono saziata di cibi afrodisiaci e ho bevuto davvero alla tavola di re da Mille e una notte tra oro e mirra. Posso dire che quanto a noia, a parte qualche giornata fiacca senza vento in attesa di nuove correnti da seguire, ne ho patita ben poca. Sulla mia barca in questo viaggio ho sempre avuto molto da fare, spesso davvero troppo. 

In questo ultimo periodo nel mezzo di una traversata pacifica mi sono ritrovata inghiottita da una violenta tempesta tropicale: lampi, fulmini, vento a millemila nodi, onde alte decine di metri: l'ultima onda ha inghiottito il mio cuore e la mia cartina del viaggio. Mi sono aggrappata all'albero il più forte possibile e ho atteso che il peggio passasse, e ho pregato e tremato e implorato e atteso ancora. Ed ora sono qui, non so più dove devo andare perchè il mio progetto se l'è mangiato Eolo, mi ritrovo vestita di stracci e stanca e perdura questo cielo plumbeo sopra la mia testa. Come dice Julian, se la tua bussola si è rotta impara a navigare guardando le stelle. Sì, è l'unica cosa da fare: riaccendere i sogni e farsi guidare, per l'ennesima volta, solo che da loro e dall'istinto. "Viandante, non c'è cammino. La strada si fa camminando". Sempre.

Questa ricetta è dedicata virtualmente alla mia amica Vale: non so in realtà se ama i fiori di zucca, ma dato che li ho gentilmente prelevati dalla "dispensa" dove stiamo lavorando insieme su questo folle set televisivo, e dato che mi è stata compagna di disavventure e deliri eno-gastronomici assortiti, mi piacerebbe farli a lei. Grazie Vale, che avrei fatto io davanti a quel momento da esorcismo senza il tuo appoggio? :) Giurami che a metà luglio finito il tutto ci andiamo a bere 4 casse di rhum x smaltire lo stress ah ah!


DOSI x 4 PERSONE

:: 12 fiori di zucca ::
:: una ricotta da 200 gr ::
:: una crescenza ::
:: 3 zucchine piccole ::
:: 1 melanzana lunga ::
:: basilico ::
:: menta ::
:: grana padano ::
:: sale& pepe&noce moscata ::
:: olio extravergine di oliva ::
:: pinoli q. b. ::



Lavate delicatamente i fiori di zucca ed eliminate il pistillo interno. Tagliate a quadratini le zucchine e le melanzane con la buccia dopo averle lavate, eliminate la parte centrale sia della melanzana che della zucchina e spadellate le verdure separatamente con un poco di olio extravergine di oliva e sale. Preparate la farcia: amalgamate la ricotta con la crescenza, unite formaggio grattugiato a piacere, le verdure cotte (raffreddate) e un trito di basilico e menta. Salate, pepate e aggiungete se piace della noce moscata. Trasferite il ripieno in una sac à poche senza bocchetta e delicatamente farcite i fiori. Adagiateli in una pirofila, irrorate con un filo di olio, salate e aggiungete in ultimo i pinoli. Cuocete in forno a 180° per circa 20-25 minuti. Ottimi da tiepidi!

12 commenti:

Simo ha detto...

...meraviglia infinita....
passare di qua è come sognare...
Un bacio tesoro!

mariangela ha detto...

ADORO I FIORI DI ZUCCHINA, RICETTA INVITANTE E BELLISSIME FOTO
BRAVISSIMA

Anonimo ha detto...

Mamma, che testo...intenso!!!
baci

Kika ha detto...

e poi le stelle sono anche belle da vedere, sicuramente non ti stancherai di guardarle per seguirle e chi è voluto scendere dalla barca rimarrà da solo tra le onde, mentre tu giungerai alla terra ferma... prima o poi.
Bacio affettuoso

fantasie ha detto...

Io dovrei cominciare ad imparare a navigare...

Cla ha detto...

Complimenti,veramente un'ottimo aspetto!
Bisognerà provare anche la consistenza!

A presto!

http://www.traprimoesecondo.blogspot.com/

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! non sappiamo se alla tua amica piaceranno o meno, ma secondo noi son eravigliosi: ricchi e gustosi e poi molto originali nel ripieno! ecco...peccato che qui da noi siano sempre troppo piccini per farcirli!!
baci baci

Max ha detto...

Che meraviglia...te li copierò...buona giornata, ciao.

Milen@ ha detto...

I fiori di zucca son la mia follia, ma non ho mai provato a farli al forno ...

Rosaria ha detto...

ma che meraviglia!!!...leggevo il procedimento e un po' immaginavo i sapori e un po' pensavo ad una variazione sul tema....cmq il tuo blog e' davvero moooolto interessante e mi dispiace per te ma ti seguo...

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

mi lascio guidare dalle foto e deal gusto che fanno quei bei fiori di zucca ...
complimenti come sempre chiara ..
by da lia

ROBERTO ha detto...

Ciao e complimenti per il blog!! Ti scrivo per informarti che sto organizzando un contest sul mio blog e mi piacerebbe che tu partecipassi!! Se ti va vieni a vedere qui: http://myart-robertomurgia.blogspot.com/2011/05/cook-with-my-art.html#.TdlKeVtAIXA
Ciao e grazie
Roberto

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà dell’autore e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © 2007-2012 LePupilleGustative di Chiara Pallotti