lunedì 2 febbraio 2009

Pensieri e comfort food: le patate sablès

Ho troppo dentro, un enorme gomitolo RossoFuoco aggrovigliato di cui non trovo capo coda in questo momento e mi riesce difficile dare forma alle emozioni, impossibile racchiuderle a parole che sarebbero davvero sempre troppo piccole e insignificanti di fronte alla spaventosa forza di un cuore che batte e di un'anima che combatte. Vi lascio uno spunto per pensare, una frase che a me ha smosso molte cose: Cosa Faresti Se Non Avessi Paura?

La ricettina di oggi è un comfort food, uno di quei piatti che mangi quando non va giù nulla, ascoltando la musica oppure davanti alla tv tra una confezione di kleenex, una chiacchierata con le amiche che telefonano e un messaggio di qualcuno che ti vuole bene.

Certe luci non puoi spegnerle...
INGREDIENTI
  • 1 kg di patate novelle
  • pane di grano duro
  • pecorino stagionato
  • rosmarino
  • timo
  • mentuccia
  • origano
  • peperoncino secco

Lavate bene le patate e grattatele con una spazzolina sotto l'acqua corrente. La loro buccia è molto sottile e tenera, in questo modo potrete non doverle pelare. Affettatele a fettine di mezzo centimetro massimo di spessore e cuocetele a fiamma media sul fuoco da ambo i lati finchè saranno belle dorate. Nel frattempo nel mixer tritate del pane di grano duro, abbondante pecorino grattugiato, e le erbe aromatiche. Volendo se vi piace potete aggiungere dei pinoli o delle nocciole. Otterrete una panatura molto profumata e aromatica, da aggiungere alle patate in padella terminando la cottura a fiamma vivace per 5 minuti, giusto il tempo di tostare un po' il pane e di insaporire tutto. Mangiatele calde, sono davvero uno spettacolo.



16 commenti:

Camomilla ha detto...

Queste patate le conosco, ho fatto una versione più o meno simile qualche tempo fa e devo dire che sono squisite... anche per me sono un comfort food, sono come un caldo abbraccio!
A volte anch'io mi sento come te e ho la sensazione di esplodere... spesso trovo conforto scrivendo i miei pensieri su un foglietto di carta volante o parlando con un'amica...
Un bacione, spero che si sistemerà tutto presto!

Simo ha detto...

Io ho spesso paura...se non ne avessi, avrei sicuramente fatto tante, ma tante di quelle cose........
Ricordati però di non lasciare che lei prenda completamente il sopravvento.......
ti abbraccio forte!
E complimentissimi per le patate, davvero fantastiche, sia per la preparazione che per la foto!!

Gunther ha detto...

è una bella ricetta, un ottima preparazione, personalmente mi piace per le molte erbe aromatiche un modo alternatico per portare le patate in cucina

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ciao tesoro,io con la paura ci convivo sopratutto da quando ho avuto i bimbi...con loro le ansie sono cresciute sopratutto la paura di nn essere una buona madre...poi però mi faccio forza sorrido e vado avanti e per fortuna ho un marito molto piu coraggioso di me che mi da forza....le patate sono uno spettacolo!!mi segno la ricetta e tu sii sempre forte mi raccomando:-)un bacio e t.v.b
imma

Carolina ha detto...

Abbiamo proprio bisogno di comfort food con questo tempo orribile! Non le ho mai fatte queste patatine, ma sembrano deliziose. Lo spunto era molto interessante...
Buon pomeriggio!

Luca and Sabrina ha detto...

Mi ha colpito molto quella frase. Oserei molto di più! Mi sentirei più libera. Sì, più libera. Forse avrei le ali.
Le patate sablè sono strepitose con tutte quelle erbette aromatiche, ce ne hai fatta venire voglia!
Un abbraccio ed un sorriso
Sabrina&Luca

Ginger ha detto...

Mamma mia queste le devo proprio provare. complimenti per la ricettina e per le foto!!!

emilia ha detto...

Se non avessi paura....lascerei Johny Deep....ma quello senza di me farebbe pazzie !!! Dai, ho provato a farti sorridere. Certi momenti arrivano, ti stroncano le gambe, passano e ti lasciano riflessioni ed emozion uniche.
Spero passi in fretta, prova a sfogarti con un'amica...o prova a parlare con chi non conosci, magari ti aiuta ad aprirti di più...se vuoi io ci sono.

Le patate le conosco bene, le mangiamo tutti gli anni a Gabicce mare.

Buona giornata :)

lenny ha detto...

Cosa farei se non avessi paura?
So quante cose non ho fatto per paura e me ne pento ...
Meglio consolarsi con un buon piatto e cercare di vincere la paura
Cioa

mike ha detto...

bellissime..bella anche la fet al forno..mai fatta!!!bacione e a presto

Marilì di GustoShop ha detto...

Io sono sicura che farei un sacco di cavolate in più oltre a quelle che faccio normalmente. Secondo me la paura è uno stato d'animo fondamentale, una delle molle della nostra vita, quella che ci tiene in piedi, vivi. Abbiamo paura perchè siamo consapevoli e questa non può che essere una benedizione (anche se in certi momenti diventa una maledizione e ci fa soffrire da cani...).

Marilì di GustoShop ha detto...

Nella foga del commento non ti ho detto che ti ho scoperto solo oggi ma che trovo il tuo blog molto raffinato e curato. Passerò a trovarti spesso :-))

dario ha detto...

appena trovo le patate novelle provo la tua ricetta.

..."certe luci non puoi spegnerle"... concordo in pieno!!!!!

buona domenica e a presto

NIGHTFAIRY ha detto...

Che belle queste patate, mi conforto anche io va..perché ho ogni giorni una grande paura..
Un bacio!

titty ha detto...

che fame che mi viene a leggere il tuo blog..!!complimenti x tuoi piatti..!!!!proverò a fare i piatti semplici..!!!io paura ce l'ho sempre....!!!!!forse è questione anche di carattere..!!

Lory ha detto...

Queste le faccio oggi,ho a pranzo i ragazzi e sono sicura che apprezzerranno ;-))

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito sono di proprietà dell’autore e sono protetti dalla legge sul diritto d’autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright © 2007-2012 LePupilleGustative di Chiara Pallotti